Per appuntamenti: 3394221463
dieta insulino resistenza verona

Insulina

L’insulina è un ormone proteico prodotto dal pancreas ogni volta che mangiamo carboidrati e che ha il compito di permettere l’ingresso del glucosio nelle cellule muscolari e adipose per poter essere utilizzato come fonte energetica o per essere depositato come riserva energetica. L‘insulina quindi, assieme al glucagone, regola i livelli ematici di glucosio e, in particolare, abbassa la glicemia. Per questa ragione l’insulina rappresenta la principale terapia farmacologica nei soggetti diabetici, in particolar modo in coloro affetti da diabete mellito di tipo 1.

Glucosio

Il glucosio è un monosaccaride ossia uno zucchero semplice che rappresenta l’unità più elementare dei carboidrati: lo ritroviamo nel pane, nella pasta, nella frutta, nello zucchero da cucina, nel latte e così via. Esso è essenziale per il corretto funzionamento del nostro corpo. Il glucosio, una volta introdotto con gli alimenti, stimola il rilascio di insulina da parte del pancreas. L’insulina ne permette il passaggio dal sangue alle cellule dove il glucosio rappresenta la principale fonte energetica.

Insulino-resistenza

Si parla di insulino-resistenza quando le cellule dell’organismo diventano meno sensibili all’azione dell’insulina. Questo può accadere per diverse ragioni. Una delle cause più frequenti è lo stile di vita: abitudini alimentari scorrette protratte nel tempo (eccessivo consumo di zuccheri) comportano una desensibilizzazione del corpo all’azione dell’insulina. Di conseguenza accade che gli zuccheri non entrano nelle cellule come dovrebbero e permangono nel sangue innalzando la glicemia e favorendo l’insorgenza di sintomi quali: stanchezza, tendenza ad ingrassare, aumento del senso di fame e di ricerca di zuccheri, aumento del rischio di sviluppare malattie cardiovascolari.

Iperinsulinemia e Diabete

Spesso l’insulino-resistenza rappresenta l’anticamera per il diabete: se le cellule non subiscono più l’effetto dell’insulina allora gli zuccheri rimangono nel sangue determinando un aumento della glicemia e la comparsa di sintomi quali: polifagia (aumento della fame), polidpsia (aumento della sete) e poliuria (aumento della diuresi).

Diagnosi

La diagnosi è possibile con il dosaggio a digiuno di glicemia e insulinemia.

Insulino-resistenza e dieta

La buona notizia è che l’insulino-resistenza è una condizione reversibile. Una dieta bilanciata e un’adeguata attività fisica consentono di aumentare la sensibilità all’insulina, persa dopo anni di scorretta alimentazione.
Come dietista a Verona mi occupo di dieta per insulino-resistenza e dieta per diabete.

Condividi:
Call Now Button